Anno 1995 Stampa

IL VALORE DELLA CARITÀ POLITICA

Il 7 gennaio 1995 si è tenuto presso l'aula consigliare del Comune di San Benedetto del Tronto un incontro con uomini politici e amministratori locali per riflettere sul valore della carità politica. Relatori il Vescovo diocesano Mons. Giuseppe Chiaretti e il Padre Joseph Joblin docente alla Pontificia Università Gregoriana di Roma.

FEDE E RAGIONE

Il 27 gennaio 1995 nella sede del Pontificio Ateneo Antonianum di Roma si è svolto il consueto incontro con esperti della politica, allo scopo di promuovere soprattutto alla luce del Magistero della Chiesa, un rinnovamento sociale e politico. Sono intervenuti tra gli altri Mons. Giuseppe Molinari, Vescovo di Rieti e Padre Antonio Merino, Rettore dell'Antonianum. Fede e ragione il tema dell'incontro durante il quale è stato presentato il primo numero di GIÀ  E NON ANCORA. La rivista risponde anzitutto all'esigenza di informare, attraverso i resoconti dei vari interventi, chi agli incontri non ha potuto prendere parte.

MASTER INTERNAZIONALE DI SPECIALIZZAZIONE IN DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA

Il 1° marzo 1995 si inaugura il primo Master internazionale di specializzazione in dottrina sociale della Chiesa. Hanno svolto le relazioni introduttive il Cardinale Pio Laghi, Prefetto della Congregazione per l'educazione cattolica, Padre Hermann Schäluck, Ministro Generale dei Frati Minori e il Dott. Pedro Lopez Aguirrebengoa, Ambasciatore di Spagna presso la Santa Sede. Il Master è per candidati che intendono approfondire il patrimonio sociale cristiano e che si dedicano all'attività politica. I partecipanti, a numero chiuso e senza distinzione di confessione religiosa, vengono scelti e delegati espressamente dai rispettivi Governi, in base ai contatti dell'Associazione Carità Politica. L'inaugurazione è stata fatta coincidere con il mercoledì delle ceneri per lanciare la proposta di vivere questo giorno, così centrale nell'anno liturgico, anche come Giornata della Carità Politica. Durante il Master (27 febbraio-31 marzo) si sono svolti 3 incontri pubblici. Il primo, il 15 marzo, tra i partecipanti al Master e i principali rappresentati di tutti gli schieramenti politici italiani. Il secondo, il 17 marzo, ha affrontato il tema della giustizia, con la partecipazione dei magistrati Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo. Il terzo, il 22 marzo, tutto incentrato sul federalismo e autonomie.

RELIGIONE, IMPEGNO SOCIALE ED ETICA DEI MASS MEDIA

Il 7 giugno 1995, a Roma presso la Sala degli Arazzi della RAI si svolge un incontro di studio sul tema Religione, impegno sociale ed etica del mass media. È presente un gran numero di operatori dei mezzi di comunicazione sociale e rappresentanti delle diverse confessioni religiose. Hanno preso la parola tra gli altri: Mons. Giuseppe Molinari; Letizia Moratti, Presidente RAI; Roberto Giannatelli, docente di scienze della comunicazione sociale Università Pontificia Salesiana; Giorgio Bouchard, Presidente Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia; Carlos Soria, docente Università San Tommaso di Roma; Enrique Colom, docente Università Santa Croce. Il problema dell'etica dei mass-media è sempre più presente nel dibattito culturale della società contemporanea. In esso confluiscono, con particolare rilievo, i temi della presenza religiosa e dell'impegno sociale. Nell'intento di contribuire alla sensibilizzazione degli operatori dell'informazione e dell'opinione pubblica, nei riguardi di queste problematiche, si è svolto questo incontro.

IMPRESA ARTIGIANA NEL LIBERO MERCATO

Dal 5 al 7 ottobre si svolge a Roma nella sede della Confartigianato la VI Settimana Internazionale di dottrina sociale della Chiesa. La scelta del tema Impresa artigiana nel libero mercato è stata dettata dalla necessità di far emergere a livello sociale e politico il ruolo che tali imprese esercitano nella società tecnologica di oggi. Sono intervenuti tra gli altri: il Cardinale Vincenzo Faggiolo, Mons. Giuseppe Molinari, Padre Gino Concetti, Redattore dell'Osservatore Romano; Ivano Spalanzani, Presidente Confartigianato; Enrique Colom, Docente Pontificio Ateneo della Santa Croce; Matteo Carioli, Docente Università Luiss; Giancarlo Antinori, Direttore Generale Nalco-Italia; Mario Pozza, Presidente Provinciale Confartigianato Odontotecnici; Anna Panozza, Presidente Nazionale Confartigianato Donne Impresa; Lucia de Lapi, Vicepresidente Nazionale di Confartigianato Donne Impresa; Amos Ciabattoni, Consigliere amministrazione dell'Artigiancassa; Gino Tomadini, Imprenditore; Padre Jordàn Gallego, Docente Facoltà Teologica di Valenza-Spagna; Padre Carlos Soria, Docente Pontificia Università S. Tommaso.

Sono state giornate di intenso dibattito, nel corso delle quali è stata affrontata una vasta e complessa tematica: la crisi dell'occupazione e le esperienze della solidarietà, le nuove tecnologie, i problemi dei giovani e delle donne che non trovano lavoro, l'insegnamento della Chiesa e i documenti dei papi. Nella società del Duemila ci sarà ancora posto per l'impresa artigiana e, più in generale, per la piccola impresa? Soprattutto a questa domanda ha cercato di dare una risposta il convegno. Tutte le relazioni, nutrite dall'apparato di esperti e docenti universitari e focalizzate nel contesto socio-economico attuale in prospettiva però del futuro, hanno sottolineato il fondamentale ruolo che l'impresa artigiana è chiamata a svolgere anche nello sviluppo tecnologico avanzato e nella situazione in cui si profila sempre di più la tendenza alla grande concentrazione industriale e finanziaria. La Chiesa, in particolare, con Giovanni XXIII e con Giovanni Paolo II, ha ribadito costantemente il valore e l'importanza dell'impresa artigiana come luogo di lavoro ma anche di umanizzazione. Merito della settimana è stato quello di avere riproposto una lettura attenta dei documenti del magistero sociale della Chiesa sull'impresa artigiana e di aver posto le basi per un ulteriore suo sviluppo nella società tecnologica del prossimo millennio. Infine, va sottolineato, come questa settimana ha avuto un duplice aspetto: l'uno dottrinale con l'approfondimento dei temi alla luce della Dottrina Sociale della Chiesa, l'altro pratico, in cui sono state privilegiate testimonianze dirette di artigiani, che hanno illustrato la propria attività lavorativa e i successi conseguiti. Per l'Associazione CARITÀ POLITICA inizia così una nuova metodologia.

ETICA CRISTIANA E SERVIZIO DELLO STATO

Il 26 ottobre 1995 nell'aula Magna della Pontificia Università Gregoriana si svolge un convegno nazionale sulla giustizia. La carità cristiana nella sua manifestazione sociale e quindi politica si invera in un impegno al servizio della collettività. Quest'impegno assume forme diverse nelle differenti attività professionali. All'approfondimento dei valori che accomunano tutti gli uomini che operano nel mondo della giustizia è dedicato questo convegno sul tema Etica cristiana e servizio dello Stato. Vi partecipano tra gli altri: Mons. Giuseppe Molinari; Angelo Schiano, Avvocato; Mario Cicala, Vicepresidente dell'Associazione Nazionale Magistrati; Gherardo Colombo, Magistrato; Giancarlo Caselli, Procuratore di Palermo; Roberto Aloisio, Avvocato; Gianni Maria Flick, Avvocato; Padre Joseph Joblin, Docente Università Gregoriana.

IL VANGELO DELLA CARITÀ PER UNA NUOVA SOCIETÀ IN ITALIA

Dal 20 al 24 novembre 1995 si tiene a Palermo il 3° Convegno Ecclesiale nazionale Il Vangelo della carità per una nuova società in Italia. La partecipazione dell'Associazione Carità Politica è caratterizzata dal contributo di cinque lettere-testimonianze. Da oltre 1 anno presso la Pontificia Università Gregoriana, l'Associazione riunisce ogni mese il comitato direttivo delle rispettive sezioni di lavoro. Frutto di questi incontri sono le "cinque lettere-testimonianze". Esse costituiscono un contributo a questo grande avvenimento ecclesiale e rappresentano proposte e impegni di chi con onesta coscienza guarda con speranza ai valori etici.

  • Lettera IMPEGNO SOCIALE E POLITICA firmata dagli Onorevoli Gianni Mattioli, Francesco D'Onofrio, Guglielmo Rositani, Franco Bassanini, Gianni Rivera.
  • Lettera ECONOMIA E LAVORO firmata da Dott. Ivano Spalanzani, Prof. Matteo Carioli.
  • Lettera COSTRUIRE LA LEGALITÀ firmata da Dott. Mario Cicala, Avv. Giovanni Maria Flick.
  • Lettera del Presidente della RAI, Dott.ssa Letizia Brichetto Moratti.
  • Lettera-testimonianza di Enzo Agostini, Presidente Associazione Carità Politica del Piceno.